percoca-vino

La percoca nel vino

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Bibite e liquori, Ricette, Tradizioni

Della percoca e di quanto sia buona, ne abbiamo già parlato qui. Oggi invece vogliamo raccontarvi della percoca nel vino…chiamarla ricetta sarebbe troppo, “che ci vuole a fare la percoca nel vino?”, direbbero in tanti! Chiamiamola allora tradizione, ricetta di famiglia, sangria napoletana… fatto sta che la percoca nel vino è troppo buona ed è […]

casatiello dolce

Il Casatiello dolce

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Dolci, Le Feste, Ricette, Tradizioni

Tra le tante tradizioni pasquali di Napoli e provincia c’è sicuramente anche il cosiddetto casatiello dolce. In tal caso siamo più lontani dall’area vesuviana, perché la tradizione si narra che faccia parte dell’area flegrea, in particolar modo di Monte di Procida e dintorni. Non è un caso infatti che qualcuno lo chiami “casatiello montese”. Ma […]

casatiello storia significato

Storia e significato del Casatiello Napoletano

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Le Feste, Tradizioni

“E’ venuto lo juorno destenato oh bene mio: che mazzecatorio e che bazzara che se facette! Da dove vennero tante pastiere e casatielle?”…la narrazione di Giambattista Basile ne “La Gatta Cenerentola” ci parla già di casatiello, il rustico per eccellenza della Pasqua di Napoli e dintorni. Un preparato che non lascia nulla al caso e […]

maccaronaro

‘O Maccarunaro, antico mestiere del food partenopeo

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Mestieri, Tradizioni

C’è un’antica figura delle strade napoletane nota come ‘o Maccarunaro (il maccaronaro).Il maccaronaro era il produttore e venditore di pasta con postazione fissa o spesso ambulante. Divenne una figura usuale a Napoli già dal Seicento, ma fu soprattutto nell’Ottocento che raggiunse la sua popolarità anche fuori Napoli, quando i napoletani furono classificati come “mangia maccheroni”.Il […]

semmulella

Chi vo a semmulella???

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Tradizioni

“Chi vo’ a Semmulella, so’ caver e vullente”. Quante volte da bambini il sabato mattina siamo stati svegliati da ragazzini che urlavano questa frase? “Chi vo’ a Semmulella, so’ caver e vullente… Chi vo’ a Semmulella, so’ caver e vullente”. E chi si crogiolava e indugiava nel proprio lettino, sapendo che al risveglio l’avrebbe trovata […]